hidden post image

LINK PER VISUALIZZARE LA GUIDA:

Guida per aprire una CDP su MakerDAO

DAI è la prima stablecoin sostenuta da depositi in criptovaluta (ETH) che garantisce il proprio cambio 1:1 con gli USD, compensando le fluttuazioni del sottostante in maniera completamente automatica. Il metodo con cui viene garantita la parità del cambio si basa su questo percorso logico:

  1. Se ci sono in circolazione 1000 DAI, ci deve essere in ogni istante un valore a garanzia pari a 1000 USD.
  2. Se i 1000 USD sono rappresentati da un asset diverso dall’USD, bisogna che ci sia un quantitativo di questo asset tale che –anche in caso di importanti cali della sua quotazione –il controvalore a garanzia rimanga sempre uguale o superiore a 1000 USD.
  3. Il mantenimento di questo controvalore a garanzia deve essere garantito da un meccanismo automatico e decentralizzato, così da eliminare qualsiasi rischio di controparte.

In MakerDAO non c’è alcun soggetto centrale che emette la stablecoin, la quale invece viene emessa automaticamente da innumerevoli soggetti a fronte dei depositi a garanzia fatti da loro stessi all’interno di un contenitore (“pool”). Chiunque può creare dei DAI, impegnando un quantitativo di ETH e seguendo una procedura che andremo a spiegare in questa guida.

Cominciamo a presentare gli attori principali, illustrando i relativi ruoli.

WETH: Poiché ETH non seguelo standard erc-20, per poterlo utilizzare all’interno di un meccanismo decentralizzato regolato da smart contract bisogna farlo sembrare un token. Ecco il perché della denominazione “Wrapped ETH” ossia letteralmente “ETH incartato”, e quindi “WETH” che altro non è che un ETH travestito da token.

PETH: I “Pooled ETH” sono i WETH che vengono a loro volta predisposti per essere inseriti nella pool di garanzia dei circolante DAI, e che vengono a loro … VEDI IL MANUALE COMPLETO

post