Sep 16

LOCKING

Sebbene il termine sia simile, il locking è diverso dal lock-up descritto sopra, e consiste nel blocco che un possessore di token attua volontariamente – utilizzando le procedure all’uopo previste – per ottenere dei privilegi concessi dall’ecosistema a cui il token appartiene (es. diritti di voto o accesso a servizi qualificati).

L’effetto delle politiche di locking e la ratio per cui sono implementate, è quello di tenere – seppur momentaneamente – una certa quantità di token fuori dal mercato, aumentando indirettamente la scarsità della valuta e sostenendo quindi le quotazioni.

glossario