Nov 20

Custodial e non-Custodial Wallets

Le discussioni su quale wallet dovresti scegliere per le tue criptovaluta dipende spesso dal dibattito “portafoglio custodial contro non-custodial” .

Un portafoglio “non-Custodial” è un tipo di portafoglio decentralizzato, di cui il cliente possiede le chiavi private. L’utente ottiene un file con chiavi private e deve scrivere una frase mnemonica con la quale sarà in grado di ripristinare i propri fondi. Avere le chiavi private significa avere il pieno controllo sui fondi. Suona bene, no? Sì, ma tieni presente che il pieno controllo dei tuoi soldi significa anche che sei l’unico responsabile.

Al contrario, un portafoglio “Custodial” è un tipo di portafoglio digitale che mantiene al suo interno le chiavi private di un cliente e fornisce backup e sicurezza per le risorse possedute. Sì, avete letto bene. I depositari mantengono le chiavi private degli utenti dalla loro parte. Questo significa che non avete il pieno controllo delle vostre criptovlaute.

Ma quindi perchè sono stati creati wallets in cui si delega il controllo delle chiavi?

In realtà, i wallet custodial si sforzano di fornire agli utenti il ​​modo più semplice per archiviare gli assets (quando in buona fede). Alcune aziende cercano soluzioni sufficientemente sicure e di facile comprensione per i clienti, che possano consentire loro di accedere alle proprie risorse semplicemente premendo un pulsante. Ci sono alcune funzionalità esclusive dei portafogli custodial che possono dare loro un vantaggio rispetto ai non custodial in cambio di una minor sicurezza e di una bella dose di fiducia nell’azienda a cui ci fa riferimento.

Tipicamente i “CUSTODIAL” vengono usati per la detenzione e utilizzo di piccole somme, mentre i “NON-CUSTODIAL” sono tassativi per la detenzione di grossi capitali.

glossario