Vai alla barra degli strumenti
Giu 28

ZILLIQA

ZILLIQA

E’ una blockchain pubblica che risolve il problema della scalabilità attraverso lo sharding, creando parti più piccole da una più grande. Nel contesto dei database, la condivisione risulta nella creazione di partizioni più piccole nel libro mastro. Queste partizioni sono quindi indicate come shards (frammenti).

Il crowfunding è stato fatto con una ICO su Ethereum, da pochi mesi è andata mainnet.

Mediante uno scaling lineare che cresce all’aumentare della propria blockchain, in teoria, non ci sono limiti alle transazioni che potrebbe elaborare al secondo, permettendo di supportare l’esecuzione di contratti intelligenti.

 

Website: https://zilliqa.com/

Market: https://coinmarketcap.com/currencies/zilliqa/

DECRED

Decred (DCR) è una criptovaluta che dà la priorità alla governance decentralizzata e al processo decisionale sulla blockchain. L’obiettivo è avere una blockchain che funzioni

» » »

POLKADOT

Gavin Wood è stato co-founder ed ex-CTO di Ethereum nonchè co-founder ed ex-CEO di Parity Technologies, la società che ha creato e gestito uno dei

» » »

BINANCE COIN

Binance Coin (BNB) è stata lanciata a metà Luglio del 2017 con una ICO (2700 BNB per 1 Ethereum, una delle ICO più redditizie della

» » »

PEERCOIN

Peercoin è essenzialmente una moneta digitale che utilizza la tecnologia blockchain per mantenere un libro mastro pubblico facilmente accessibile contenente tutte le transazioni. Nasce da

» » »

AMBROSUS

Ambrosus è una piattaforma che utilizza la tecnologia blockchain e i dispositivi IoT per tracciare le catene di approvvigionamento in modo completamente automatizzato. Certamente le

» » »

TETHER

Tether è una stablecoin le cui riserve sono garantite da Tether Limited. Attualmente ci sono anche token di Tether supportati da euro (indicato da EUR

» » »

Cristine Lagarde: una task force sulle valute digitali

Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea (BCE), alla Conferenza stampa di Francoforte, afferma che guiderà una task force sulle valute digitali e che: “La valuta digitale della banca centrale sta prendendo vita, perché la BCE dovrebbe essere all’avanguardia nell’uso delle nuove tecnologie.” Entrando più nello specifico aggiunge che: “La mia convinzione personale è che, visti gli sviluppi che stiamo vedendo – non tanto nel segmento Bitcoin – ma nei progetti di stablecoin – e ne conosciamo solo uno al momento, ma ce ne sono altri da esplorare e in corso al momento, è meglio essere in anticipo sulla curva, se ciò accade, perché c’è chiaramente una domanda là fuori alla quale dobbiamo rispondere.”

Password dimenticata
Join us on Telegram Channel @MyCryptoHelper

@

Non recentemente attivo