PTERIA
Nov 12

PTERIA

PTERIA è una DAO che funziona sulla blockchain di Ethereum. La particolarità di questo progetto è che è stato creato per supportare i giochi e la finanza decentralizzata su blockchain, ma non è rivolto a nessuna piattaforma in particolare.

L’altra particolarità di PTERIA è che supporta gli NFT, i token non fungibili, e si candida quindi ad essere la criptovaluta perfetta per il gaming.

La DAO di Pteria

La DAO è indipendente dalla dApp di gioco che utilizzerà il token. È la comunità di PTERIA a decidere quali progetti supportare e quanti PTERIA affidare. La DAO di PTERIA ha creato 21 milioni di token ERC20 chiamati PTERIA che possono essere utilizzati come token di governance o per giocare all’interno dell’app Wallem, ovvero la prima applicazione di gioco a cui è stato affidato l’utilizzo di questo token.

Lo scopo principale di PTERIA è fungere da utility token per progetti e applicazioni di terze parti. La DAO, sulla base delle decisioni democratiche determinate dalla maggioranza dei voti, ha la facoltà di allocare in autonomia il budget definito per airdrop e progetti esterni,  con precedenza ai progetti focalizzati su gioco e finanza decentralizzata. La scelta del progetto è determinata dalla potenziale capacità di token burning del progetto, in modo da garantire un progressivo aumento di valore dovuta alla crescente scarsità del token.

Ad esempio i PTERIA utilizzati nell’app Wallem per partecipare a eventi Wallem o NFT invenduti sono destinati al burning. Sino ad ora sono stati “bruciati” in tutto 70’262 PTERIA, qui l’indirizzo di burning.

PTERIA e gli NFT

Quando l’utente scarica un app di gioco che supporta PTERIA come ad esempio Wallem, possiede un avatar. Ciascuno degli avatar di gioco ha il proprio NFT corrispondente. Chi acquista il token non fungibile del tal giocatore avrà diritto al 10% di tutte le ricompense che il giocatore raccoglie nell’app, più il 100% dei PTERIA spesi nell’app per acquistare il avatar corrispondente.

Questo è anche il motivo per cui i primi 2 NFT di Pteria che rappresentano il popolare Youtuber PewDiePie sono stati venduti su OpenSea per circa 60 ETH ciascuno. In totale ci saranno solo 6 NFT PewDiePie. In questo sistema molto innovativo, i possessori di NFT possono monetizzare anche senza giocare direttamente al gioco.

Lo staking di PTERIA

Essendo PTERIA un token di governance, è necessario votare le proposte avanzate dalla DAO. Chiunque può votare avendo almeno 100 PTE nel proprio wallet, e 1 token equivale a 1 voto.

I possessori di PTERIA possono inoltre mettere in staking i propri token. Le ricompense di staking sono assegnati quando oltre allo staking gli utenti partecipano anche alle votazioni. In questo modo, gli utenti riceveranno un interesse del 24% annuale, con votazioni ogni 15 giorni (era). Se l’utente non vota, la ricompensa non verrà sbloccata per quel voto.

Oltre al tasso di interesse annuale del 24%, i token in staking guadagnano Bitcoin, Ethereum e altri token che vengono raccolti attraverso attività con i partner del progetto. Tutti i token raccolti in questo modo verranno distribuiti agli utenti in proporzione alla quantità di token in staking. Sono inoltre disponibili per lo staking periodi di tempo personalizzabili che vanno da 1 settimana a più di 1 anno.

Mercato: coingecko.com/en/coins/pteria

Website: pteria.org

cryptoshots