elrond
Oct 30

ELROND

Elrond Network (EGLD) è una piattaforma di smart contract che cerca di risolvere i noti problemi delle blockchain attuali. La blockchain ideata dal team fornisce un elevato throughput unito ad un alto grado di decentralizzazione e di sicurezza, supportando inoltre una ampia gamma di linguaggi di programmazione. Il protocollo di Elrond offre in maniera nativa l’interoperabilità cross-chain, consentendo comunicazioni illimitate con servizi esterni.

Nata dall’interesse di importanti investitori e VC, Elrond è stata lanciata al pubblico con una fortunata IEO su Binance che ha visto il prezzo del token salire vertiginosamente. Questo interesse è dovuto alle caratteristiche di Elrond che sulla carta ha tutti i numeri per essere un degno killer di Ethereum.

Le caratteristiche principali di Elrond

Il consenso utilizzato da Elrond è il Secure Proof of Stake (“SPoS”), un meccanismo basato sullo sharding simile ad  Algorand ma con alcuni miglioramenti che riguardano la latenza, la selezione casuale del produttore del blocco e un rating dei nodi rinnovato ad ogni epoca che ne incentiva l’affidabilità. Per la firma dei blocchi viene utilizzato uno schema che ne verifica l’autenticità due volte.

In questo modo Elrond riesce ad attuare un partizionamento dinamico adattivo (Adaptive State Sharding) che consente il calcolo e la riorganizzazione degli shard in base alla necessità e al numero di nodi di rete attivi. La capacità di rete si adatta alle esigenze del momento, ottimizzando le risorse quando il carico di rete è basso e fornendo un alto rendimento nei picchi di utilizzo.

La Metachain è uno shard speciale che non elabora le transazioni ma coordina il resto degli shard e funge da registro dei blocchi elaborati, in maniera simile a Polkadot e alla beacon chain di Ethereum 2.0.

Durante i test pubblici la rete di Eldrond è stata in grado di eseguire 263’000 transazioni al secondo con 1.500 nodi da 29 paesi raggruppati in 50 shards.

La Elrond Virtual Machine (EVM) è un motore di esecuzione di smart contract dedicato basato su WASM. Gli sviluppatori possono costruire su EVM in qualsiasi linguaggio con cui hanno familiarità quali Rust, C/C++, C#, Typescript per essere poi compilati in WASM.

Gli sviluppi futuri

Nell’estate 2020 Elrond ha visto il lancio della mainnet e il listing sui maggiori exchange mondiali, oltre ad avere stretto numerose partnership con altri progetti blockchain (Binance Chain Alliance, Holochain, Chainlink, Travala etc.). La mainnet di Elrond è attiva e ha dimostrato di avere un architettura scalabile e sicura.

Questo progetto dimostra come gli avanzamenti tecnologici nella blockchain abbiano raggiunto livelli impensabili sino ad un paio di anni fa. Tuttavia i concorrenti del settore delle piattaforme di smart contract sono numerosi, e vedremo se Elrond sarà capace di creare l’effetto network tanto importante per attirare gli sviluppatori e gli utenti.

Website: elrond.com

Mercati : coingecko.com/en/coins/elrond 

 

cryptoshots