Skip to toolbar
Jan 8

The Cryptonomist acquisisce Cryptohelper

The Cryptonomist acquisisce Cryptohelper

Il 2020 comincia all’insegna delle novità per CryptoHelper che cambierà pelle nuovamente in un percorso di maturazione che lo vuole vedere protagonista durante una rivoluzione finanziaria sempre più vicina.

A inizio gennaio, infatti, CryptoHelper è stata acquisita dall’azienda svizzera The Cryptonomist al fine di ampliare l’offerta di quest’ultimo con contenuti gratuiti e supporto a pagamento per chi voglia approcciarsi per la prima volta al mondo delle crypto. Così è stato infatti spiegato anche nel comunicato ufficiale pubblicato da The Cryptonomist qualche giorno fa e che potete leggere qui.

Cryptohelper rimarrà ovviamente aperto e funzionante, con tutti i servizi che ha sempre offerto, ma entrando a far parte del gruppo di The Cryptonomist e Poseidon, di cui fa parte, per esempio, anche Eidoo.

DeepitAG rimane strettamente collegata a The Cryptonomist e al progetto CryptoHelper in una continua relazione di supporto e sostegno.

Alcuni dei membri del team di CryptoHelper rimarranno nella squadra e altri se ne aggiungeranno per migliorare il servizio e proseguire il cammino che ci ha accompagnato fino a qui.

Ci vediamo nel Forum

DECRED

Decred (DCR) è una criptovaluta che dà la priorità alla governance decentralizzata e al processo decisionale sulla blockchain. L’obiettivo è …

POLKADOT

Gavin Wood è stato co-founder ed ex-CTO di Ethereum nonchè co-founder ed ex-CEO di Parity Technologies, la società che ha …

BINANCE COIN

Binance Coin (BNB) è stata lanciata a metà Luglio del 2017 con una ICO (2700 BNB per 1 Ethereum, una …

Arriva Muir Glacier, il fork a sorpresa di Ethereum

Un hard fork a sorpresa di Ethereum è previsto per il blocco numero 9.200.000, previsto per giovedì 2 gennaio 2020. L’unico cambiamento in questo aggiornamento è che viene ritardata di 2 anni la difficulty bomb (Ice Age), la feature prevista agli albori di Ethereum che aumenta la difficoltà di mining ogni 100.000 blocchi in modo da accelerare la transizione del network a Proof of Stake. Nonostante l’ultimo fork Istanbul sia avvenuto poche settimane fa, è emerso che gli sviluppatori di Ethereum hanno commesso un errore non prendendo in considerazione l’imminente scoppio della “bomba di difficoltà”. Qui potete trovare un conto alla rovescia dell’aggiornamento di rete:

Lost Password
Join us on Telegram Channel @MyCryptoHelper

@

Not recently active