Skip to toolbar
Feb 6

Paolo Rebuffo: Ethereum 2.0 ritarda, Alexey Akhunov con Turbo Geth renderanno l’attesa più dolce.

Paolo Rebuffo: Ethereum 2.0 ritarda, Alexey Akhunov con Turbo Geth renderanno l’attesa più dolce.

Ethereum si sta trovando in una posizione difficile, la sua versione 1.0 ha avuto certamente successo, ma ha messo in luce i limiti della Proof of Work collegata a questo network. Lo scaling è necessario e la scelta degli sviluppatori nel cuore del progetto è stata quella di dirigersi verso la Proof of Stake. Scelta difficile e rischiosa che, nelle mente dei suoi ideatori, potrà svincolare ETH dai problemi di centralizzazione facendo scalare velocemente la piattaforma.

Come spiega molto bene nel suo contributo audio Paolo Rebuffo, CTO di DeepitAG e consulente di CryptoHelper, abbiamo bisogno di essere consapevoli di cosa ci aspetta.

Vediamo per punti il contenuto dell’audio e le motivazioni che ci portano a dare molta rilevanza a ciò che sta accadendo al progetto di Ethereum 1.x, unico gruppo di lavoro che sta prendendo in seria considerazione come far scalare Ethereum nella sua prima versione mentre ETH2.0 matura.

  • 00.00 Ask me anything della fondazione : Justin Drake
  • 00.30 Nuova blockchain Ethereum 2.0 , quando l’avvio?
  • 01.20 Tempi di realizzazione di Serenity
  • 02.00 Ethereum 1.0 deve resistere almeno 3 anni
  • 02.40 Problemi attuali e reali di Eth 1.0
  • 03.30 Difficoltà per il Mining e decentralizzazione
  • 04.35 I nodi di Ethereum e il database.
  • 05.10 Geth e Parity non sono stati pensati per gestire grandi mole di dati
  • 06.00 Il gruppo di ricerca ETH1.x – turbo Geth
  • 07.15 Istanbul e aumento dei costi del Gas – problema di Scaling
  • 08.00 Turbo Geth e l’organizzazione del Database per un indicizzazione migliore – incremento prestazionale
  • 09.00 Il successo di Ethereum e l’aumento del numero di stati per transazione
  • 10.00 Teniamo sott’occhio il lavoro di Alexey Akhunov

NKN

NKN, che sta per New Kind of Network, è un progetto che progetto mira a rivoluzionare la connettività di internet …

DECRED

Decred (DCR) è una criptovaluta che dà la priorità alla governance decentralizzata e al processo decisionale sulla blockchain. L’obiettivo è …

POLKADOT

Gavin Wood è stato co-founder ed ex-CTO di Ethereum nonchè co-founder ed ex-CEO di Parity Technologies, la società che ha …

Arriva Muir Glacier, il fork a sorpresa di Ethereum

Un hard fork a sorpresa di Ethereum è previsto per il blocco numero 9.200.000, previsto per giovedì 2 gennaio 2020. L’unico cambiamento in questo aggiornamento è che viene ritardata di 2 anni la difficulty bomb (Ice Age), la feature prevista agli albori di Ethereum che aumenta la difficoltà di mining ogni 100.000 blocchi in modo da accelerare la transizione del network a Proof of Stake. Nonostante l’ultimo fork Istanbul sia avvenuto poche settimane fa, è emerso che gli sviluppatori di Ethereum hanno commesso un errore non prendendo in considerazione l’imminente scoppio della “bomba di difficoltà”. Qui potete trovare un conto alla rovescia dell’aggiornamento di rete:

Lost Password
Join us on Telegram Channel @MyCryptoHelper

@

Not recently active