Vai alla barra degli strumenti
Nov 12

Ethereum aumenta i blocchi di 8 volte per uno sharding più efficiente

Ethereum aumenta i blocchi di 8 volte per uno sharding più efficiente

hidden post imageEthereum sta affrontando la complessità dello sharding aumentando la dimensione dei blocchi di shard da 16 kb a 128 kb. Danny Ryan, il coordinatore di Ethereum 2.0, ha dichiarato pubblicamente:

“Stiamo aumentando i blocchi sulla base di recenti ricerche sulla dimensione dei blocchi sicuri e sui tempi di propagazione, quindi la disponibilità dei dati del sistema è ancora> 1 MB/s in modo da poter ottenere simili guadagni di scalabilità quando si eseguono operazioni come ZKrollup e OVM.”

La nuova proposta di sharding facilita i “collegamenti incrociati” per tutti i frammenti in ogni slot. Ciò semplifica drasticamente la comunicazione tra gli shards e si tradurrà in un’esperienza utente/sviluppatore molto migliore e più semplice nella Fase 2.

sharding-status-quo

Precedente modello di comunicazione tra gli shards

sharding-new-proposal

Nuovo design di shard proposto

Gli ZK Rollup sono un metodo di scaling ibrido che combina sicurezza on-chain e protocolli di livello 2 attraverso smart contracts e Zero-Knowledge proofs. OVM è la macchina virtuale ottimistica di Plasma.

Secondo la visione iniziale dello sharding erano previsti 1024 frammenti, il che significa che la capacità sarebbe stata 1024 volte quella dell’attuale rete. Quindi teoricamente Ethereum 2.0 avrebbe avuto la capacità di elaborare un miliardo di transazioni al giorno.

Il design iniziale è stato notevolmente modificato, e secondo l’ultima proposta vi sarebbero solo 64 frammenti ma con una dimensione del blocco di sharding 8 volte superiore. Quindi in teoria la capacità sarebbe di 512 volte quella attuale, arrivando circa mezzo miliardo di transazioni al giorno, o quasi 6000 transazioni al secondo. Danny Ryan ha specificato:

“Per ottenere una scalabilità simile alla proposta precedente, le dimensioni dei blocchi di sharding vengono aumentate di 8 volte, da 16kB a 128kB. Ciò fornisce al sistema una disponibilità di dati superiore a 1 MB/s che si sinergizza bene con i sistemi di scaling di secondo livello. La sicurezza della rete di queste dimensioni di blocchi di frammenti più grandi è giustificata da recenti ricerche sperimentali condotte sulla rete esistente di Ethereum.”

La ricerca a cui si riferisce sembra concentrarsi solo sugli Uncle Blocks, senza considerare i tempi di sincronizzazione o altri colli di bottiglia poiché i 64 frammenti devono condividere molti dati.

Nel nostro Glossario trovi tutti i termini utilizzati nella Blockchain spiegati in maniera semplice

A parte i molti miglioramenti in termini di efficienza e compressione che si possono ottenere se ci si concentra sullo scaling effettivo di rete come il pruning, si sta rivelando difficile divergere dalla modalità di scaling suggerito da Satoshi Nakamoto.

fonte

DECRED

Decred (DCR) è una criptovaluta che dà la priorità alla governance decentralizzata e al processo decisionale sulla blockchain. L’obiettivo è …

POLKADOT

Gavin Wood è stato co-founder ed ex-CTO di Ethereum nonchè co-founder ed ex-CEO di Parity Technologies, la società che ha …

BINANCE COIN

Binance Coin (BNB) è stata lanciata a metà Luglio del 2017 con una ICO (2700 BNB per 1 Ethereum, una …

Cristine Lagarde: una task force sulle valute digitali

Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea (BCE), alla Conferenza stampa di Francoforte, afferma che guiderà una task force sulle valute digitali e che: “La valuta digitale della banca centrale sta prendendo vita, perché la BCE dovrebbe essere all’avanguardia nell’uso delle nuove tecnologie.” Entrando più nello specifico aggiunge che: “La mia convinzione personale è che, visti gli sviluppi che stiamo vedendo – non tanto nel segmento Bitcoin – ma nei progetti di stablecoin – e ne conosciamo solo uno al momento, ma ce ne sono altri da esplorare e in corso al momento, è meglio essere in anticipo sulla curva, se ciò accade, perché c’è chiaramente una domanda là fuori alla quale dobbiamo rispondere.”

Password dimenticata
Join us on Telegram Channel @MyCryptoHelper

@

Non recentemente attivo